Gioco: la fontana dei desideri

Gioco per compleanni: la fontana dei desideri

MATERIALE NECESSARIO

  • una bacinella piena d’acqua

  • gettoni o soldini da lanciare (tre per ogni partecipante)

  • piccoli premi (giocattoli, caramelle, dolci)

INDICAZIONI

  • Età: da 5 anni in su

  • Partecipanti: almeno 5

  • Preparazione: nessuna

  • Durata: media

Prima di iniziare il gioco bisogna esporre sul tavolo i premi (giocattoli, caramelle, dolci etc.). Il numero di questi premi deve essere proporzionato al numero di partecipanti al gioco.
Posizionare la bacinella piena d’acqua al centro del giardino. I bambini si disporranno intorno alla bacinella ad una distanza di circa due metri con in mano tre gettoni ciascuno. Al via del capogioco il primo bambino cerca di lanciare il soldino/gettone nella bacinella senza però avvicinarsi. Se ci riesce, fa un piccolo passo indietro (trenta/quaranta cm) e dichiara a voce alta quale premio vuole.
Ora, in senso orario, deve lanciare il gettone il giocatore sulla sinistra del primo, il quale cercherà anch’esso di gettare il gettone nella bacinella. Se ci riesce fa la stessa cosa che ha fatto il primo giocatore, altrimenti rimane fermo al suo posto.
Il gioco prosegue fino a che tutti i bambini hanno tirato il proprio gettone. Quando si dichiara il premio scelto, ogni partecipante può scegliere anche un premio già scelto da un altro bambino.
Ora inizia il secondo giro. Il primo giocatore, dalla nuova distanza, tenta di gettare nella bacinella nuovamente il gettone e se ci riesce deve dichiarare nuovamente il premio scelto e indietreggiare di un altro piccolo passo (trenta/quaranta cm). Si prosegue in questo modo fino al termine del secondo giro.
Allo stesso modo si procede con il terzo e ultimo giro. Alla fine di questo ultimo giro i bambini che sono riusciti a fare centro per tre volte consecutive hanno diritto di prendersi il premio scelto.
Nel caso due o più partecipanti avessero scelto lo stesso premio e avessero fatto tutti i tre centri, il capogioco farà svolgere una finalissima.
I finalisti si posizionano attorno alla bacinella ad una distanza di quattro metri con tre gettoni ciascuno. Al via del capogioco tirano contemporaneamente il gettone cercando di centrare la bacinella. Chi riesce fa un passo indietro, chi invece non riesce viene eliminato e sceglie un premio diverso. Si prosegue così fino a quando non rimane un solo giocatore, il quale vince l’ambito premio scelto.