Gioco: tiro alla fune

GIOCO PER COMPLEANNI: TIRO ALLA FUNE

giochi per compleanni
TIRO ALLA FUNE

MATERIALE NECESSARIO

  • Tre fazzoletti

  • Corda lunga almeno 10 metri

INDICAZIONI

  • Età: da 10 anni in su

  • Partecipanti: 4 o più

  • Preparazione: breve

  • Durata: breve

Si formano due squadre con lo stesso numero di persone e si traccia una linea di demarcazione che delimiti il territorio di ciascuna squadra. Stendere la corda, lunga una decina di metri, e contrassegnare il punto centrale legandovi un fazzoletto. Annodare poi altri due fazzoletti a un metro di distanza dal primo, uno a destra e uno a sinistra. Le due squadre a questo punto prendono posizione da una parte e dall’altra rispetto alla linea di demarcazione, in fila indiana.
Prima di iniziare la gara i concorrenti prendono in mano la corda, mettendosi in tensione: appena il fazzoletto centrale è perpendicolare alla linea del centro campo, viene dato il via e i partecipanti devono tirare la corda con tutta la loro forza.
Vince la squadra che riuscirà a trascinare gli avversari fino a portare il loro fazzoletto oltre la linea di demarcazione, nel proprio campo.

LE INFRAZIONI 

  • Non ci si può sedere. Dopo uno scivolone si deve tornare nella giusta posizione.

  • Non è permesso toccare terra con una qualsiasi parte del corpo tranne i piedi.

  • E’ vietata qualsiasi presa che impedisca il libero scorrimento della corda.

  • Non è permesso tirare la fune muovendo le mani a turno una dietro l’altra.

TIRO ALLA FUNE

REGOLAMENTO INTERNAZIONALE DI TIRO ALLA FUNE SU PRATO

  • Le squadre sono composte da otto tiratori. L’età minima per partecipare a competizioni internazionali è 17 anni. Ogni squadra può avere un capo, che ha il compito di dirigere i tiratori durante la gara.

  • I tiratori, prima della gara, vengono pesati e successivamente timbrati in modo visibile sulla coscia.

  • La corda deve avere un diametro compreso tra i 10 e i 12,5 centimetri; non deve presentare nodi o altri appigli per le mani; deve essere lunga almeno 33,5 metri.

  • Sul terreno viene tracciata una sola linea perpendicolare al campo di gara.

  • La corda deve avere un segno colorato al centro e due laterali a 4 metri dal segno centrale. Deve essere bloccata con i palmi delle mani e deve passare tra il corpo e la parte superiore del braccio (ogni altra presa costituisce un’infrazione): non è ammesso nessun nodo o cappio, né avvolgerla intorno intorno al corpo. 

  • I piedi devono essere distesi in avanti rispetto alle ginocchia e i membri della squadra devono essere sempre in posizione di tiro.

  • L’ultimo componente della squadra viene chiamato “uomo ancora”. Egli deve far passare la corda sotto il braccio, in diagonale sulla schiena, quindi sopra la spalla opposta e nuovamente sotto il braccio. L’estremità della corda deve rimanere libera e tirando deve tenere la corda con entrambe le mani tese in avanti. E’ compito dell'”uomo ancora” riportare la corda al centro dopo ogni tiro perso.

  • Vince la squadra che riesce a trascinare l’altra oltre il segno dei 4 metri.

TIRO ALLA FUNE "ACTIVE" € 29,00 🟩

Un classico dei giochi all’aperto! Con questa robusta fune, due squadre potranno mettere alla prova la loro forza! Con entusiasmo e spirito di squadra, la prova di forza sarà un gioco da ragazzi. Chi fra i due concorrenti riuscirà per primo a tirare la bandiera rossa oltre la linea rossa sul prato, ha vinto.
Le strisce rosse possono essere fissate facilmente con dei bastoncini in legno sul prato. Grazie alle estremità in plastica della fune `si garantisce la durevolezza della stessa. Questo gioco da esterno viene fornito in pratico sacchetto con cordoncino.
Misure lunghezza fune ca. 10 m, Ø ca. 2,5 cm